Una donna particolarmente distratta

Facile a dirsi
e ancora di più
a farsi

difficilissimo
ma solo per me
a pensarsi

Che ormai non ci sentiamo
non ci vediamo
non ci vedremo

Tu probabilmente
sei felice
balli
esci la sera
racconti storie

Qualcuna l’ascolterei
come quando
ti ascoltavo parlare
del mondo
senza di noi

Incuriosito
Impacciato
Impazzito

Ormai non ricordo più
quante paia di scarpe hai
se aspetti i saldi
o se ti sei decisa

Io probabilmente
aspetterei
non ho molto ma
quello che ho
vorrei mostrartelo

Come quando
ti mostravo che bello
il mondo
con noi

ma tu
guardavi le vetrine.

 

Illustrazione a cura di Andrea Rubele

 

Previous post
Next post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *